Gianluca Romano colpito da un malore in ufficio: muore a 49 anni

malore in ufficio

La famiglia, il calcio e il lavoro erano le sue passioni: Gianluca Romano ha perso la vita a causa di un malore in ufficio . Inutili i tentativi di soccorso del personale medico del 118. Presenti sul posto anche i carabinieri. La vittima aveva 49 anni , era sposato con due figli. Il Cilento e il Vallo di Diano si chiudono nel dolore di fronte alla scomparsa dell’allenatore della squadra dilettantistica locale. Lo conoscevano tutti a Buonabitacolo, un piccolo paesino in provincia di Salerno. Vediamo la ricostruzione dell’accaduto.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: La frase di Nadia Toffa

Stroncato da un malore in ufficio

Gianluca Romano ha perso la vita nel suo ufficio, a Atena Lucana . Il 49enne, infatti, è stato colpito da un malore proprio mentre lavorava: nonostante l’arrivo dei soccorsi, purtroppo, è deceduto. Le prime ipotesi sulla morte rivelano un probabile attacco cardiaco. Come riporta il giornale locale, Il Mattino , Gianluca lascia la moglie Daniela e due figli Elia e Bruna. Lo ricordano tutti per il suo sinistro magico che ha contribuito molte volte alla vittoria della squadra locale di Buonabitacolo, il paese dove Gianluca risiedeva. La passione per il calcio, inoltre, l’ha trasmessa al figlio Elia che fin da piccolino si è avvicinato allo sport insieme al papà. Non appena appresa la notizia della scomparsa dell’allenatore, il presidente della squadra locale di Buonabitacolo ha scritto sui social il suo saluto a Gianluca: “ Gianluca Romano 10. Grazie “. Il numero 10, infatti, era la maglietta che indossava quando scendeva in campo. I funerali del 49enne si terranno il prossimo mercoledì 21 agosto alle ore 16 presso la chiesa della SS. Annunziata a Buonabitacolo.