Malaysia, finita favola del sultano e della miss russa: è divorzio

Mos

Roma, 17 lug. (askanews) - Il matrimonio tra il sultano della Malaysia Muhammad V e la reginetta di bellezza russa Oksana Voevodina, che già tanto scalpore aveva fatto, continua a riservare sorprese. Secondo quanto scrive il New Straits Times, i due sposi avrebbero già divorziato tanto segretamente quanto segretamente si erano sposati.

Muhammad V (49 anni) è il monarca dello stato di Kelantan. L'anno scorso, quando ricopriva il titolo a rotazione di Yang di Pertuan Agong, cioè re della Malaysia, si sposò a Mosca con la 26enne, bellissima Voevodina. A maggio la coppia diede alla luce un bambino.

Tuttavia, subito dopo la nascita dell'erede, la coppia sarebbe scoppiata. E a inizio di questo mese la Corte della Sharia di Singapore avrebbe sancito il divorzio. Il giornale pubblica anche un'immagine di quello che dice essere un certificato di divorzio, che già girava sui social media.

La separazione sarebbe stata realizzata attraverso il meccanismo islamico del "triplo talaq", in base al quale il marito può divorziare dalla moglie pronunciando per tre volte la parola "talaq", cioè "divorzio".

Adesso però si pone il problema del ruolo del bambino da poco nato nella dinastia di Kelantan. Nel suo account Instagram Voevodina - il nick utilizzato è "Rihana Oksana Petra" -, tra i post in cui racconta la storia d'amore con il sultano (non facendo cenno al divorzio) - scrive che il figlio sarà "il prossimo sultano di Kelantan". Ma la casa regnante dello stato malaysiano ha precisato in un reticente comunicato che il principe della corona, e quindi erede al trono, è Tengku Muhammad Faiz Petra, il fratello dell'attuale sultano. La storia, insomma, è lontana dall'essere finita.