Renzi si prepara a contare i voti del Pd

Rudy Francesco Calvo

La domanda è sempre la stessa: cosa ha in mente Matteo Renzi? Anche la risposta cambia poco. La scelta tra una nuova forza politica centrista, alleata con il Pd, ma che guardi anche al di là dei confini del centrosinistra “storico”, e una nuova scalata al Nazareno non è stata ancora fatta. Anzi, la seconda ipotesi potrebbe prendere improvvisamente quota dopo le europee. Anche a dispetto di quanto l’ex premier lascia intendere oggi nell’intervista rilasciata al Quotidiano nazionale, nella quale parla esplicitamente di una riorganizzazione del centrosinistra in vista delle politiche e di elezioni che si vincono al centro. Parole che – assicurano i suoi – non preludono (almeno non ancora) a una fuoriuscita dal partito.

Il punto di svolta saranno sicuramente i giorni immediatamente successivi al 26 maggio, quando si determinerà il futuro del Governo gialloverde. Renzi non scommette sul voto anticipato già in autunno, come fa invece Zingaretti. Anzi, per l’ex premier un rinnovo così rapido del Parlamento sarebbe quasi una sciagura: non avrebbe tempo per costruire una nuova forza politica e uscirebbe dalle liste compilate dal nuovo segretario con una rappresentanza molto ridimensionata all’interno dei gruppi parlamentari, complicando non poco anche l’ipotesi della reconquista . La buona notizia per lui è che questo scenario appare a oggi l’unico che potrebbe metterlo in seria difficoltà.

Se il Governo riuscisse a mangiare il panettone, infatti, Renzi sarebbe ben lieto di portare lo champagne. Innanzitutto, perché rimane convinto che tenere incatenati al potere Lega e M5S farebbe male soprattutto a loro (è la famosa teoria dei pop corn), oltre che all’Italia. Quindi, perché da parte sua cambierebbe l’atteggiamento nei confronti di Zingaretti.

“Finora siamo stati fin troppo leali – dicono i suoi – ma dopo le europee non garantiremo più quella unità interna, della quale ha goduto finora il segretario”. Le ferite accumulate in...

Continua a leggere su HuffPost