Un carteggio atlantico per Anna Frank

Il Museo dell'Olocausto di Washington incamera il fondo Cooper con un ottantina di lettere che il collezionista e arista statunitense scambiò con Otto Frank, il padre della giovane vittima dei lager nazisti