'Non ne posso più, è diventato un...', le ultime parole di Camilleri in tv su Montalbano

In una delle sue ultime apparizione televisive, Andrea Camilleri disse ciò che pensava de Il Commissario Montalbano. Ospite da Bianca Berlinguer a Carta Bianca, lo scrittore siciliano rivelò qualcosa di inaspettato sull’investigatore di Vigata. “Il successo de Il commissario Montalbano mi preoccupa, non vorrei che venissero a sotto la mia finestra a gridare: ‘Montalbano santo subito!’ – dichiarò - Mi ero stancato di Montalbano al secondo romanzo. Volevo smettere, ma poi ha iniziato a vendere e non ho potuto. Oramai lui per me è un ricattatore. Non ne posso fare a meno”. Ma di Camilleri resteranno anche i suoi insegnamenti: “Le parole possono trasformarsi in pallottole, bisogna far cessare questo vento dell'odio atroce. Perché l'altro è diverso da me? L'altro non è altro che me stesso allo specchio – aggiunse in un’altra occasione - Vorrei morire sapendo di lasciare i miei figli, nipoti e pronipoti in un mondo di pace. Spero molto nelle generazioni giovani”. Foto: Kikapress